Segnali di stampa – David Freund – Gas stop

Spesso la curiosità porta a scoperte più o meno interessanti. Questo libro è arrivato sul mio tavolo di vivisezione visiva in seguito a un moto d’interesse generato da un’asta on line. Il basso prezzo di partenza per un libro, quattro volumi in cofanetto, dedicato esclusivamente alle stazioni di benzina negli Stati Uniti dal 1978 al 1981 poteva sembrare molto conveniente. Quando le prime offerte sono arrivate, dopo la mia, ho compreso che il prezzo raggiunto in asta, sommato alle spese di spedizione e i diritti del battitore, era una follia rispetto al prezzo proposto dall’editore. Ho cercato con moderata curiosità tra i siti che vendono libri e in due giorni sono arrivati quattro pacchetti di fotografie raccolte in volumi, stampati splendidamente da Steidl a un costo incredibilmente basso. Conoscevo il fotografo, David Freund, molto superficialmente, una decina di fotografie e niente più. I suoi libri, aperti e studiati con disinvolta noncuranza, si sono rivelati dopo un paio d’ore un lavoro fotografico di prima qualità. Le stazioni di servizio sono il pretesto visivo per guardare il paesaggio degli Stati Uniti attraverso uno dei suoi simboli iconici. Le fotografie sono un lento viaggio tra la geografia del continente con la presenza umana a ricordarci che tutto era ed è vivo intorno alle stazioni di rifornimento, anche nei luoghi più remoti di un paese immenso. Libro interessante e consigliato a tutti coloro che hanno voglia di guardare al paesaggio nella sua forma semplice, scevro da manipolazioni e forzature.

David Freund – Gas stop – Steidl 2016

Leave a Reply